Crea sito
  • Il giovane Giuseppe in divisa militare
  • Al Bronzetto di Padova (tratta dal n. 1 La Pianura, 1979) )
  • Alla Mostra di Martini, TV, 1967 (foto di Gianni Vallieri)
  • Alla Mostra di Martini, TV, 1967 (foto di Gianni Vallieri)
  • Cartolina celebrativa edita dalla Cassa di Risparmio di Ferrara (fronte)
  • Cartolina celebrativa edita dalla Cassa di Risparmio di Ferrara (retro)

Giuseppe Virgili (Voghiera, Ferrara 27 agosto 1894, Bologna 20 luglio 1968) fu uno dei massimi artisti del panorama artistico ferrarese nel Novecento. Vincitore di numerosi concorsi nazionali, esecutore di molte commissioni pubbliche a Ferrara nonchè di centinaia di opere "singole" che spaziano dal classico stile novecentista, proseguendo su echi di sapore etrusco per poi sperimentare un blando neo cubismo e concludendo in una quasi totale astrazione dell'ultimo periodo.

Oltre alle numerose personali in Italia, espose alla Biennale di Venezia nel 1938, 1940 e 1954, alla Quadriennale di Roma nel 1943, 1948, 1959/60 e 1965/66, alla Biennale del Bronzetto di Padova nel 1955, 1957, 1965 e 1967; inoltre partecipò a diverse collettive in Italia e all'estero (Francia, Germania, ex URSS...).